I sardi fanno festa, ma i pitagorici non escono ridimensionati dal confronto anzi nel finale hanno sfiorato il pareggio.
CAGLIARI-CROTONE 1-0
Marcatori: 33'Sau


CAGLIARI(4-3-1-2)Cragno, Padoin, Andreolli, Pisacane, Capuano, Cigarini,Dessena(58'Ionita), Barella, Joao Pedro(70'Farago), Pavoletti, Sau(76' Farias), Allenatore: Rastelli a disposizione: Ceppitelli, Cossu, Crosta, Daga, Giannetti,  Miangue, Romagna

CROTONE(4-4-2): Cordaz, Sampirisi, Ceccherini, Cabrera, Martella, Barberis, Mandragora, Rohden(65'Kragl), Stoian(77'Crociata), Trotta(59'Tumminello), Budimir, Allenatore: Nicola a disposizione:  Faraoni, Festa, Pavlovic, Simic, Suljic, Simy,  Viscovo

Arbitro: Doveri

Ammoniti: 43' Cigarini(Cagliari), 45+1' Padoin(Cagliari), 

CAGLIARI: Inizia con una vittoria la nuova storia della Sardegna Arena, la nuova casa del Cagliari. I sardi battono uno a zero il Crotone e conquistano i primi tre punti in campionato dopo le due sconfitte contro Juventus e Milan. Per il Crotone è la seconda sconfitta in tre gare ma non esce assolutamente ridimensionata dal confronto, anzi nel finale i pitagorici hanno sfiorato più volte il pareggio
CRONACA
Dopo un buon avvio da parte dei padroni di casa, la prima occasione pericolosa è di marca ospite all'8' Rohden calcia dalla distanza il tiro è centrale Cragno para. Al 12' si fa vivo il Cagliari dalla parti di Cordaz, ma Dessena dal limite dell'area colpisce debolmente la sfera che termina lontano dal palo destro. Al 24' Leonardo Pavoletti sovrasta la difesa calabrese, di testa indirizza verso la porta ma viene parato con un intervento strepitoso di Alex Cordaz. Al 33' Cagliari in vantaggio con Sau bravissimo a depositare in rete un ottimo assist di Joao Pedro. Nella ripresa gli ospiti provano ad imbastire una reazione ma ancora il Cagliari a sfiorare il raddoppio al 69' con Joao Pedro che si fa trovare smarcato in posizione invitante e dopo aver ricevuto un traversone dal limite dell'area calcia la sfera termina di un soffio largo sul palo destro. Nel finale di gara il Crotone prova a cercare il gol del pareggio al 84' Crociata calcia alto da buona posizione, all'88' Barberis calcia ottimamente una punizione da 22 metri che solamente per una questione di centimetri non si insacca alle spalle di Cragno, il Cagliari resiste e coglie il primo successo in campionato.