Intervenendo a Radio Anch’io il Responsabile Nazionale della Protezione Civile, Angelo Borrelli, senza mezzi termini ha dichiarato che dovremmo continuare a restare in casa anche dopo il 13 maggio. Le sua parole sono precise e non si prestano ad interpretazioni e noi le riportiamo testualmente al fine di informare i nostri lettori.

" Anche questo primo maggio lo passeremo a casa , non credo che passerà questa situazione per quella data. Dovremo stare in casa per molte settimane.
Il coronavirus cambierà il nostro approccio ai contatti umani e interpersonali, dovremo mantenere le distanze per diverso tempo.
È presto per l’ora d’aria. Dobbiamo andare avanti con il massimo rigore,
Dobbiamo usare misure forti e precauzionali anche perché non è esclusa la possibilità che vi possa essere un ritorno del virus, come dimostrano le nuove misure in Cina”