Decollatura - Ricomposizione della maggioranza di Decollatura Rinasci con i dissidenti o elezioni anticipate: Lista Unica contro “pressioni strane” a singoli consiglieri

"Il ritorno in parabola dell’amministrazione Brigante, dalla schiacciante vittoria alla mancanza della maggioranza in Consiglio, è esclusivamente frutto delle menti dei componenti di Decollatura Rinasci, che fra abbandoni, dimissioni e non accettazioni, hanno creato l’attuale situazione di stallo.

E da questa situazione di stallo sono sempre loro che debbono uscire perché gli elettori gli hanno conferito nel 2018 l’onore e l’onere di amministrare il comune e di gestire i soldi e tutelare adeguatamente gli interessi di tutti.

La situazione di stallo attuale non può durare a lungo perché già entro il 30 novembre deve essere portata in Consiglio una delibera che se riporta 6 voti a favore e 6 contrari non è approvata e scatta il procedimento di diffida e successivo scioglimento del Consiglio.

Per evitare questa tagliola incombente, e quella successiva dell’approvazione del Bilancio ad inizio anno, è necessario che gli 8 consiglieri rimasti di Decollatura Rinasci decidano cosa vogliono fare nella massima trasparenza e chiarezza politica e pertanto noi di Lista Unica auspichiamo:

1.     Che il Sindaco ed i cinque rimasti con Lei chiariscano ai cittadini se hanno la volontà politica di superare i dissidi passati con Romano Cerra e Mauro De Grazia e se i contatti già avviati direttamente, o attraverso mediatori più o meno interessati, con i due fuoriusciti possono portare ad una ricomposizione della maggioranza per portare avanti la consiliatura;

2.     Che Mauro De Grazia, che già ha diffuso una nota stampa per precisare la sua posizione di netto distacco dalla maggioranza, chiarisca se alla data odierna c’è anche un piccolo margine di trattativa politica per un suo rientro in Maggioranza;

3.     Che Romano Cerra chiarisca ai cittadini se c’è una possibilità di trattativa politica per un suo rientro in maggioranza o se la sua posizione è simile a quella dell’altro ex della maggioranza.

Noi promotori di Lista Unica anche in occasione della crisi dell’amministrazione Cardamone avevamo auspicato una ricomposizione della maggioranza (è agli atti del Consiglio la proposta di Mario Perri e Gigi De Grazia di rinviare l’ultimo consiglio per dare un’ultima chance) perché siamo fermamente convinti che un Sindaco eletto ha il diritto di governare per 5 anni e, nel contempo, ha anche il dovere di farlo con trasparenza e legalità e sotto il controllo di una minoranza che ha il diritto di critica e il dovere di non cercare di creare imboscate per la caduta dell’Amministrazione.

A noi sta benissimo se Decollatura Rinasci si ricompone e gestisce il comune fino alla scadenza naturale perché noi continueremo a ricoprire il ruolo di minoranza, assegnatoci dagli elettori e da noi onorato con impegno e puntualità nel portare all’attenzione dell’opinione pubblica imbrogli, sperperi e mala amministrazione della Giunta Brigante.

Non ci sta bene se viene realizzato qualche inciucio, magari con i buoni uffici di qualche maggiorente del paese o presunto tale, tendente a far cadere l’amministrazione dopo il 28 febbraio per non votare subito a primavera: la nostra posizione è elezioni subito a primavera o gestione con una maggioranza politica precisa e ben identificata ed elezioni alla scadenza naturale nel 2025.

Sappiamo leggere il quadro dei movimenti delle persone interessate a che non vengano fuori determinate carte e in presenza di “desistenze sospette” chiederemo l’immediato intervento delle autorità preposte ad accertare indebite pressioni su singoli consiglieri o il millantato intervento di chi, secondo le millanterie provenienti dal campo di Decollatura Rinasci, dovrebbe “tenere legato qualche consigliere” per non “farlo muovere” contro il Sindaco Brigante: di qualche contatto sospetto abbiamo avuto notizia e siamo convinti che “un indizio è un indizio, due indizi sono una coincidenza, ma tre indizi fanno una prova” se questi sono gravi, precisi e concordanti."

Ma noi su tante cose abbiamo anche testimonianze da far valere….