"I sindaci completamente esclusi dal confronto sulle nuove misure previste dal Decreto covid del Governo. Per la prima volta dall'inizio della crisi pandemica, i primi cittadini non sono stati ne' consultati ne' informati preventivamente sulle nuove decisioni assunte dell'esecutivo. Non e' il modo giusto di affrontare questa fase cosi' delicata per il nostro Paese che richiederebbe invece una capacita' di ascolto e concertazione molto piu' orientata al confronto con gli enti territoriali". 

 E' quanto afferma il sindaco di Reggio Calabria e responsabile per il Mezzogiorno e la Coesione di Anci Giuseppe Falcomatà