ROMA (ITALPRESS) – "Ne stiamo uscendo. Siamo in quella fase di transizione del virus da pandemia a endemia, una presenza del virus costante nella società ma che non avrà più quel peso sanitario e sociale fino ad oggi osservato. Questo è avvenuto grazie a due cose: la vaccinazione di larga parte della popolazione, che ha determinato meno effetti gravi del virus, e dal crearsi della la variante Omicron, che è estremamente contagiosa ma arreca un danno minore rispetto al virus originario". Lo ha detto a Timeline, su Sky TG24, il sottosegretario alla Salute Pierpaolo Sileri.
"Questa combinazione fa si che arriviamo a convivere con un virus che fa meno danni nella popolazione, quindi un passaggio dallo stato di emergenza alla gestione dell'ordinario – aggiunge -: una transizione verso la normalità significa andare a rimuovere progressivamente quelle limitazioni che dolorosamente sono state imposte. Quando? Credo che questo sia l'anno decisivo". Per Sileri "realisticamente" il 31 marzo finirà lo stato di emergenza. "Non vedo perchè non debba essere così – spiega -. Guardando i numeri di oggi e quelli delle prossime settimane credo che il trend proseguirà così, in poche settimane torneremo a numeri più facilmente gestibili e un ripristino delle normali attività nei nostri ospedali".

(ITALPRESS).