GIRIFALCO - Una chiave e un attestato per i nuovi nati nel 2021.  La chiave, strumento con cui aprire la porta della gentilezza. La gentilezza, uno strumento per vivere meglio in comunitΓ .

CosΓ¬, anche, il Comune di Girifalco ha voluto celebrare la "π†π’π¨π«π§πšπ­πš ππžπ₯π₯𝐚 π†πžπ§π­π’π₯𝐞𝐳𝐳𝐚" entrando nella rete messa in piedi, nel 2014, dall'Associazione Culturale Cor et Amor. Costruiamo Gentilezza Γ¨ un progetto nazionale: i costruttori di gentilezza sono collegati tra loro attraverso delle Reti (Rete Nazionale Assessori alla Gentilezza, Rete Nazionale Insegnanti per la Gentilezza, Rete Nazionale Allenatori per la Gentilezza, Rete Nazionale Medici Pediatri per la Gentilezza) che permettono loro di condividere idee ed opinioni sulle pratiche di gentilezza.

Questa mattina, nel piazzale antistante la chiesetta dell'Annunciata, il neo delegato alla Gentilezza, Delia Ielapi, insieme al sindaco Pietrantonio Cristofaro e al baby sindaco Nausica Cimino, hanno spiegato l'iniziativa e consegnato le chiavi e gli attestati ai genitori dei bambini nati nel 2021.

All'iniziativa, moderata da Carlo Sergi, ha preso parte anche la dirigente dell'Istituto Comprensivo Scopelliti, Caterina Giovanna Coda e la Pro Loco Girifalco che, unitamente, all' Avis Girifalco sono stati partner dell'iniziativa.

La manifestazione Γ¨ stata, inoltre caratterizzata da altre due azioni: l'inaugurazione della panchina dedicata al tema realizzata da Rocco Stranieri e l'installazione delle soste rosa riservate alle donne in gravidanza e alle famiglie con bambini di etΓ  inferiore ai due anni.  Piccoli grandi azioni che contribuiranno ad avviare insieme alla scuola, alla Pro Loco e alle associazioni tutte una rete di iniziative finalizzate a promuovere pratiche di gentilezza, mettendo al centro i bambini, al fine di accrescere il benessere delle proprie comunitΓ .

Un ringraziamento speciale – da parte dell'amministrazione comunale - va alla Proloco, al presidente Paolo Antonio Migliazza, Carlo Sergi, Rocco Stranieri, all'Avis, a Giuseppe RosanΓ² che ha trasmesso il tutto via streaming, a Domenico Olivadese, alle associazioni presenti, ai parroci, alla Polizia Municipale, agli operai del Comune e agli operatori ecologici, allo staff del sindaco, al signor Domenico Stranieri, alla dirigente scolastica, alle docenti, al baby sindaco, ai genitori dei bambini e alle famiglie per aver accolto e partecipato all'iniziativa.