Sodano: 'festa del riscatto, della costanza, della competenza'
"È stata la festa del riscatto, della costanza, della competenza e del coraggio, del cuore appassionato che ogni giorno mettiamo per garantire cure a decine di persone affette da demenza" a dichiararlo, visibilmente emozionata, è stata Elena Sodano, presidente dell'associazione Ra.Gi. nonché fondatrice di CasaPaese, la struttura innovativa che, sabato 6 aprile, ha festeggiato il primo compleanno, a Cicala.

Centinaia di amici e sostenitori provenienti da tutta la Calabria, tante associazioni del mondo No profit calabrese, il personale della Ra.Gi. al completo, la giunta comunale di Cicala, le istituzioni e soprattutto i 16 ospiti della struttura con i rispettivi familiari: tutti, insieme a Sodano, hanno soffiato la prima candelina che segna un traguardo importante.

Tra i viali fioriti e le attività commerciali ricreate all'interno della struttura si è propagata l'eco dell'entusiasmo e della soddisfazione degli ospiti a cui viene assicurata libertà, dignità e autonomia, ma anche di tutta la comunità fiera di poter celebrare un modello di cura innovativa.

A definirlo così anche il Sottosegretario al Ministero dell'Interno, Wanda Ferro, che ha dichiarato: "si tratta di un successo di qualità, di professionalità, di tanta umanità da sostenere e da prendere come esempio per un progetto da replicare in tante altre realtà, dinanzi a una richiesta sempre in crescita per quanto riguarda le demenze. Condividerò la bellezza e l'impegno profuso in questa struttura anche con il Presidente Occhiuto, sperando di poter contribuire a garantire assistenza".

Altrettanto entusiasta il sindaco di Cicala, Alessandro Falvo, che, sin dal 2018, con l'intera amministrazione comunale ha sostenuto la mission promossa dalla Ra.Gi.per restituire valore alla vita delle persone affette da malattie neurodegenerative, facendo nascere il primo borgo amico della demenza in Calabria, appunto a Cicala.

"Abbiamo creduto sin dall'inizio in questo progetto straordinario di Elena Sodano. Tutti insieme siamo riusciti a far sviluppare una maggiore sensibilità agli abitanti di Cicala che quotidianamente si rapportano con gli ospiti di CasaPaese. Dinanzi a questo ulteriore successo, ci sentiamo orgogliosi di far parte di questa best practice" ha commentato.

CasaPaese si è trasformata in un vero e proprio paese stracolmo di vita. Rappresenta un'ancora di salvezza per tante famiglie che rischiano di sentirsi sole e abbandonate. Come ci ha tenuto a sottolineare Sodano, "arrivano tante richieste, proprio in questi giorni ci è venuta a trovare una famiglia di Napoli interessata per una propria cara e a giugno arriverà un nuovo ospite da Berlino. Quotidianamente abbiamo conferma che le famiglie per assicurare la serenità dei propri cari superano anche l'ostacolo della distanza".

Questo traguardo rappresenta un nuovo punto di partenza: infatti, il primo compleanno di CasaPaese coincide con una nuova operazione di solidarietà. #ChiVinceDonaSempre è l'hashtag che accompagna la nuova raccolta fondi (https://www.gofundme.com/f/casa-paese-cicala-chidonavincesempre)   lanciata per rendere anche gli spazi esterni accoglienti e funzionali. L'obiettivo è realizzare piccoli viali alberati in cui passeggiare, che conducono a un giardino in cui, tra aiuole fiorite, alberi da frutto e area giochi, gli ospiti potranno godersi momenti di relax insieme ai parenti e agli amici a quattro zampe.